Ritrattando con la China

Ritrattando con la China

Luglio 7, 2018 Off Di Lucy

“Se il tuo lume brilla più degli altri siine felice, ma non spegnere mai il lume degli altri per far brillare il tuo.”

” La regola del cielo é la perfezione. La regola dell’uomo è la ricerca della perfezione.”

“Il maestro apre la porta ma tu devi entrare da solo.”

Antichi proverbi cinesi.

Particolare

Doveva  risultare un lavoro ironico ma non banale e irriverente, che sottolineasse il carattere fiero e saggio della persona che andavo a ritrarre. Così ho deciso di utilizzare una composizione con posa frontale e uno sfondo neutro giallo ocra, senza distrazioni o fronzoli inutili, per poi andare a lavorare sui particolari del vestito. 

LA RICERCA

Ho trovato in rete delle bellissime immagini di antichi ritratti di imperatori cinesi e sono subito rimasta attratta da quanto sono pieni di particolari, colori e forme estremamente grafiche e decorative. (Potete trovare degli esempi Qui)

Non esiste un popolo che meglio della Cina possa rappresentare, considerare e narrare  al meglio il concetto di saggezza, quindi faceva esattamente al caso mio. Ho  deciso di prendere ispirazione da questi antichi ritratti ma soprattutto rubare l’idea per il vestito. Il risultato è un susseguirsi di decori che catturano l’occhio e che fanno da cornice al viso, esaltandone le linee. Vediamo che cosa sono riuscita ad ottenere. 

IL RITRATTO

Dopo aver trovato la foto del viso che più mi piaceva, sono andata a trasferire l’immagine  in scala sul supporto cartaceo di misure 45 x 30. Ho aggiunto poi il disegno del vestito e le decorazioni.

Ho utilizzato una carta per acquerello liscia che si è rivelata essere veramente interessante come effetto e utile  se si vuole intervenire in modo preciso su contorni ma anche sulle sfumature. Con questo tipo di carta  si riescono a calibrare più facilmente le diverse tonalità e le diverse sfumature rispetto a una grana più grossa.

I contorni a penna

Ho lasciato uno sfondo neutro e giallo ocra come nei ritratti originali tipici cinesi, in modo da esaltare le linee e l’importanza del viso in primo piano. La casacca ha un mix di tecniche: la tempera nera mi aiuta ad ottenere un colore più pieno e senza sfumature, la penna serve per ottenere profili più particolareggiati e con acquerelli e matite lavoro sui colori.

Come tocco finale ho aggiunto una scritta a tempera in cinese: “Esperienza significa saggezza.” 

Il risultato finale

Cosa mi piace: Il giallo ocra dello sfondo fa risaltare il soggetto, il ritratto risulta molto particolareggiato grazie al supporto cartaceo liscio che aiuta a modulare perfettamente le sfumature e lavorare bene il colore anche una volta asciutto.

Cosa non mi piace: la casacca decorata mi sembra avere troppo poco spazio. Visto il risultato le avrei dedicato maggior attenzione e avrei scelto delle misure del disegno più grandi e comode

Ricapitolando,in questo ritratto si trovano:

  • Posizione centrale e frontale del soggetto.
  • Sfondo piatto e monocromatico per risaltare la decorazione e il volto.
  • Vestito con disegni ispirati alle antiche decorazioni imperiali cinesi.
  • Carta per acquerello liscia abbinata alla tecnica mista.
  • Scritta superiore in cinese che riprendesse una caratteristica caratteriale del soggetto rappresentato.

A volte la semplicità paga ed è anche il segreto della riuscita di questo ritratto. Mi piace il mix di semplicità della composizione e complessità della decorazione del vestito, che simboleggia l’unione del carattere serio e posato del soggetto, unito anche a una buona dose di ironia.

Ti ha incuriosito questo progetto? Andiamo a scoprirne altri in questa Categoria.

 

Lucy